Algeria 3000 militati contro IS

52

ALGERIA – Algeri. 16/11/14. Il processo che coinvolge migliaia di militari, e ha portato alla distruzione di un gran numero di organizzazioni affiliate a IS in algeria continua.

Algeri ha impiegato 3 migliaia di militari, a partire dalla fine di settembre scorso, per creare un cordone di sicurezza intorno all’organizzazione de i soldati del Califfato, che ha dichiarato fedeltà a organizzare “IS” in precedenza. Secondo una fonte anonima l’esercito di IS è ai piedi delle Montagne Tikjda. E ancora è presente in altre tre regioni e province vicine alla capitale algerina. Il gruppo nel mirino della polizia è Jund al-Khilafah che giurò fedeltà all’organizzazione Daash in precedenza, e ha giustiziato il 24 del mese di settembre il francese Herve Gordal.
I militari starebbero operando nelle province di Bejaia e Bouira e Tizi Ouzou a est della capitale dove vi sarebbero i militanti di IS. L’esercito algerino ha lanciato un’operazione militare su larga scala dopo l’annuncio dell’uccisione di un ostaggio francese in montagna zona mischiare vicino Algeri, e nel processo inizialmente comprendeva diverse aree del Algeria orientale e centrale, quindi limitato l’influenza dei gruppi jihadisti nelle zone vicine alla capitale algerina, secondo fonti della sicurezza.