Digiturk nel mirino di Al Jazeera

37

QATAR- Doha. 09/02/14. L’Emittente televisiva Al Jazeera sta valutando un’offerta per l’acquisto di una quota di maggioranza dell’operatore digitale pay – TV turco, Digiturk.

A darne notizia tre fonti bancarie che sono a conoscenza del piano industrial. In questo modo l’emittente del Qatar espanderebbe ulteriormente la sua presenza sui media internazionali. Gli interessi per il controllo in Digiturk si sono intensificati negli ultimi mesi dopo una partecipazione del 53 per cento dell’azienda da parte del Fondo Deposito e Assicurazione della Turchia (TMSF) avvenuta in maggio da Cukurova Holding, conglomerata guidata da Mehmet Emin Cukurova, uno dei più potenti uomini d’affari del paese. Il gruppo statunitense di private equity Providence Equity Partners possiede il restante 47 per cento di Digiturk. Digiturkhas ha un equity value di $ 1 miliardo, che esclude circa i circa 500 milioni di debito, affidando all’impresa un valore di circa 1,5 miliardi dollari, hanno riferito due delle fonti bancarie, parlando in condizione di anonimato in quanto la questione non è pubblica.
L’interesse di Al Jazeera in Digiturk deriva dall’accesso dell’operatore di pay-TV ai i diritti del calcio nel paese, hanno detto le fonti. Il Qatar, primo esportatore al mondo di gas naturale liquefatto, è stata scelto per ospitare i mondiali di calcio nel 2022.
Al Jazeera, che opera sotto il patrocinio del emiro del Qatar e della sua famiglia, ha nominato Barclays Capital, divisione investment banking del prestatore britannico, di interessarsi all’operazione per conto del Qatar. Al Jazeera non era disponibile per un commento , mentre Barclays si è rifiutato di commentare. TMSF si è rifiutato di commentare sulla possibile vendita. I funzionari Cukurova non sono stati immediatamente disponibili per un commento. Il processo di offerta formale per il business dovrebbe iniziare nei primi mesi del 2014 e diversi partiti locali e internazionali possono partecipare alla gara per l’attività, hanno detto le fonti .