Kadyrov: finalmente la Crimea ritorna a casa

58

CECENIA – Grozny. 17/06/14. Il 15 giugno, riporta il Grozny Inform, il presidente del Consiglio della Crimea, Sergey Aksenov e il primo ministro della Cecenia Ramzan Achmadovič Kadyrov hanno risposto alle domande dei giornalisti in occasione della medaglia al valore da parte della Crimea alla Cecenia.

 

«Ramzan Akhmatovich Kadyrov mi chiamato quando abbiamo avuto una situazione molto difficile. E lui è uno della Repubblica cecena. Nei momenti difficili si manifestano solo gli amici, pronti a dare una spalla sui cui appoggiarsi, per proteggere la libertà e gli interessi delle persone che vivono in Crimea. La Crimea dunque è molto grata per questo e SDF mi autorizzate a premiareil primo ministro della Cecenia con la medaglia al valore per quel che ha fatto per noi, per la liberazione della Crimea» ha detto Aksenov.

Egli ha osservato che il benessere della Repubblica di Cecenia oggi è stata resa possibile grazie alla saggezza e il patriottismo del primo Presidente della Repubblica Cecena, l’Eroe della Russia Akhmad Kadyrov.

Tra i progetti in cantiere una collaborazione economica. Sempre il numero uno della Crimea avrebbe detto ai giornalisti: «Abbiamo parlato oggi con il Primo Ministro della Repubblica cecena di programmi congiunti e della sua esperienza nel dialogo con la Federazione russa, e ci aiuterà in questo periodo di transizione cooperazione appena iniziata». Ha riferito Aksenov.

Kadyrov ha ringraziato per il premio: «Sappiamo cos’è la guerra, e comprendiamo appieno la politica dell’Occidente e dell’Europa. Abbiamo tutti sperimentato negli anni passati il bisogno di sostegno della Crimea. I cittadini della Crimea hanno pubblicamente dichiarato che vogliono tornare a casa sua. In Russia.  Come cittadino della Federazione russa come un soldato, dovevo rispondere. Ho chiamato. Eravamo pronti a soddisfare qualsiasi richiesta come comandante supremo. Oggi sono lieto di accettare il premio dalle persone che hanno fatto di tutto per un evento storico, abbiamo atteso a lungo  questo momento. Il ritorno della Crimea alla Russia. Questo è per me un grande onore» ha detto il capo della Repubblica cecena. Secondo Kadyrov, la cooperazione tra la Crimea e la Cecenia si svilupperà in diverse direzioni.

«Abbiamo deciso di ampliare la cooperazione con la Crimea e implementare gli scambi culturali e sportivi, i nostri bambini prima sono andati a “riposare” in Crimea e già nel settore agricolo Agricoltura svolgono alcuni lavori.» Ha detto Kadyrov.

Il presidente ceceno ha anche osservato che la cooperazione comprende progetti e lavoro di investimento. «Quegli investitori che operano nella Repubblica cecena, investiranno i loro soldi in Crimea penso che i nostri imprenditori potranno investire anche in Crimea» – Ha detto Kadyrov. Fonte. Servizio stampa presidenziale e il governo della Repubblica cecena