Sindacato Air France non accetta regole EASA

48

FRANCIA – Parigi 29/03/2015. Il principale sindacato dei piloti dell’Air France ha respinto una raccomandazione dell’agenzia di sicurezza aerea dell’Ue (Easa) secondo cui le compagnie aeree devono sempre avere due persone in cabina di pilotaggio durante il volo.

Annunciando una sua raccomandazione provvisoria, l’Easa ha detto che i piloti devono rimanere al loro “posto assegnato” in tutto il volo, «a meno che l’assenza sia resa necessaria per l’esercizio delle funzioni in relazione al volo o per bisogni fisiologici». A questo punto, l’Easa ha aggiunto che un pilota può lasciare la cabina di guida se «almeno un pilota adeguatamente qualificato rimanga sempre al comando del velivolo in ogni momento». Ma il sindacato dei piloti di Air France ‘ha definito la raccomandazione una mossa frettolosa perché l’indagine sul volo della German Wings non si è ancora conclusa: «Le azioni raccomandate non sono state adeguatamente valutate sia operativamente che in termini di minacce e rischi», si legge in una nota del sindacato. Diversi vettori aerei di Germania, Belgio, Norvegia, Australia e Canada hanno già segnalato la loro disponibilità a rispettare la raccomandazione Easa.