Private banking: il futuro è l’Africa

72

ANGOLA – Luanda. 05/07/14. La società New World Wealth ha dichiarato che l’Africa ha registrato la più rapida crescita nel mondo. Fonte Afrik.com.

Con circa 160.000 ricchi, l’Africa diventa così è la nuova frontiera del private banking. Andrew Amolis, analista di New World Wealth ha detto che «l’Africa ha il tasso più veloce a livello mondiale nel campo della crescita del private banking. Crediamo che il mercato africano private banking crescerà dell’8% all’anno per i prossimi dieci anni».

Secondo il cabinet New World Wealth, 160.000 africani hanno una fortuna complessiva stimata a 660 miliardi dollari. Sud Africa è il centro principale del private banking in Africa, con istituti specializzati la gestione di circa 50 miliardi di dollari di asset, come Investec, Rand Merchant Bank, Sanlam e Barclays Africa. Nigeria, Kenya, Angola e Tanzania hanno anche un mercato promettente, la Nigeria è quella con prospettive più promettenti, riferisce Le Point . Questo grande paese produttore di petrolio ha 16.680 persone con un patrimonio complessivo di 138 miliardi dollari.