Africa, nei prossimi 5 anni trainerà l’economia mondiale

49

Il ministro degli Affari Esteri e del Commercio Internazionale delle isole Mauritius, Arvin Boolell (membro del BOI) ha detto che l’Africa è oggi riconosciuta come la regione più prospera in cui fare gli investimenti, anche se i rischi del continente sembrano un po’ più elevati che in altre parti del mondo.

Lo ha detto ieri, durante l’ultimo giorno della Conferenza sul private equity in Africa 2012. La fiducia verso il continente africano nasce da molti fattori, primo tra tutti la crescita economica attestatasi, media annua, intorno al 6%. Non solo tra il 2001 e il 2008, sette delle dieci economie con la più rapida crescita in tutto il mondo sono africane e ancora nel corso dei prossimi cinque anni sarà l’Africa a correre e a trainare il mondo intero.

Il Ministro ha sottolineato come, la continuazione di una sana politica e la gestione macroeconomica, le riforme strutturali e una migliore governance sono stati cruciali nel contesto di questa performance di crescita impressionante. «Il rischio di un aggravarsi della crisi in Europa e l’economia globale avrà sicuramente un impatto sulla crescita economica in Africa, ma la crescita del PIL (Prodotto Interno Lordo), resterà al di sopra della media mondiale» ha ha detto il ministro.