AFRICA. BERS E AFDB insieme finanziano lo sviluppo Green

30

La Banca africana di sviluppo, Afdb, e la Banca europea per la ricostruzione e lo sviluppo, Bers, hanno rafforzato il loro partenariato il 17 maggio 2021. L’obiettivo di questo nuovo partenariato è di finanziare lo sviluppo sostenibile del settore privato in Africa.

Il partenariato è stato firmato a margine del vertice sull’economia africana che si è tenuto il 18 maggio 2021 a Parigi, in Francia, riporta Afrik 21.

L’obiettivo dell’evento, che ha riunito 15 leader africani, era quello di trovare il modo per il continente di riprendersi dal calo del 2,1% del suo Pil causato dalla pandemia Covid-19. In questo contesto, la Banca africana di sviluppo e la Banca europea per la ricostruzione e lo sviluppo faranno affidamento sul settore privato per accelerare questa ripresa economica in Africa.

Secondo queste due istituzioni finanziarie, molto attive nel continente, l’accordo firmato il 17 maggio 2021 a Parigi aiuterà a mobilitare nuove fonti di investimento per contribuire a ridurre il deficit di finanziamento annuale stimato a 2,5 trilioni di dollari necessari per lo sviluppo in Africa. Per le due banche, questo divario richiede che le istituzioni finanziarie per lo sviluppo lavorino in partenariato.

«Questo nuovo accordo di partenariato tra le nostre due istituzioni ci permetterà di sostenere congiuntamente la crescita del settore privato in Africa. L’impatto della pandemia Covid-19 sulle risorse dei governi è notevole e abbiamo bisogno di mobilitare più finanziamenti privati per aiutare i paesi africani a ricostruire economie più forti», ha detto Akinwunmi A. Adesina, presidente Afdb, alla firma della partnership con Odile Renaud-Basso, presidente Ebrd.

Nel quadro della nuova partnership, le due istituzioni finanziarie intendono mettere in comune il loro rispettivo know-how ed esperienza, concentrandosi in particolare sulla lotta al cambiamento climatico, sulle infrastrutture verdi e resilienti, così come sullo sviluppo dei mercati dei capitali. L’Afdb e la Bers si concentreranno anche sul miglioramento del contesto imprenditoriale, sul rafforzamento dell’economia reale e sulla mobilitazione degli investimenti privati. Questo è un rafforzamento di una partnership esistente, dato che le due banche stanno già lavorando insieme su diversi progetti di sviluppo sostenibile guidati dal settore privato.

Nel mese scorso l’Afdb e la Bers hanno partecipato insieme alla mobilitazione di 114 milioni di dollari per la costruzione dell’impianto solare fotovoltaico di Kom Ombo, da 200 MWp in Egitto; si tratta di un progetto green guidato dal produttore di energia indipendente saudita Acwa Power.

Le due istituzioni finanziarie stanno anche cofinanziando la centrale solare ibrida Noor Midelt I da 800 Mw, in Marocco; progetto è sviluppato da Abu Dhabi Future Energy Company, Masdar, la società marocchina Green of Africa e Edf Renouvelables, filiale di Électricité de France.

Maddalena Ingroia