Chiusa la comunicazione tra Obama e Karzai

48

STATI UNITI – Washington. 28/02/14. Il presidente degli Stati Uniti Barack Obama ha telefonato, martedì al presidente afgano Hamid Karzai, che ha incaricato il Pentagono di preparare il ritiro completo delle truppe americane dall’Afghanistan entro la fine di quest’anno. Fonte Nezavismaya Gazeta

Ciò è dovuto al fatto che Washington non conta sulla firma dell’accordo bilaterale di sicurezza dell’Afghanistan, che fornirebbe le condizioni per la conservazione in Afghanistan un contingente limitato di truppe statunitensi. I presidenti dal giugno dello scorso anno sono ricorsi a spiegazioni al telefono. In un’intervista al quotidiano britannico Teleghaph all’inizio di questo mese, Karzai ha detto che da sette mesi non parlava con Obama. Ha spiegato i principali disaccordi sulle questioni di sicurezza. L’ostacolo principale era la richiesta da parte afghana di evitare attacchi aerei statunitensi e le operazioni in aree popolate.

Secondo il presidente afghano, praticamente in tutta la guerra la questione delle vittime civili è stato la tragedia più dolorosa nel rapporto tra il governo afghano e gli Stati Uniti. «In tutti questi 12 anni abbiamo dovuto mendicare agli americani riguardano la vita dei nostri civili per la vita delle persone»  ha detto Karzai.

Il presidente afghano si è detto insoddisfatti di come vengono utilizzati gli aiuti americani nel paese. Il denaro stanziato per le imprese di sicurezza, camminava di pari passo con quelli sulla formazione di milizie, e la corruzione. «È stata effettuata in modo sistematica una guerra psicologica contro il nostro popolo, contribuendo a prelevare fondi dal paese, creando isole di ricchezza nel mezzo della campagna, che soffrono di deprivazione» – lamenta il presidente su sponsor stranieri. «Non temo l’ira dell’Occidente e l’eventuale cessazione degli aiuti occidentali – ha detto Karzai. – Quanto a me, è meglio vivere in povertà che nell’incertezza».

Invito di Obama a Karzai, in sostanza, è la sua risposta alle denunce del leader afghano. Obama ha detto Karzai di aver «incaricato il Pentagono di effettuare una pianificazione per il ritiro completo delle truppe americane dall’Afghanistan entro la fine dell’anno». Il presidente degli Stati Uniti, ha preso questa decisione alla luce del fatto che Karzai «ha dimostrato di non essere disposto a firmare un accordo bilaterale». Allo stesso tempo, gli Stati Uniti si preparano per incontrare il successore di Karzai e non hanno completamente chiuso la porta alla possibilità di restare in Afghanistan co un contingente limitato di truppe con il compito di addestrare le forze afghane e operazioni antiterrorismo.