Il Jui-F incontra Karzai

72

PAKISTAN – Islamabad 14/10/2013. Il capo di Jamiat Ulema- e-Islam-Fazl (Jui-F) Maulana Fazlur Rehman ha detto il 14 ottobre che il presidente afgano Hamid Karzai gli ha assicurato la liberazione di tutti i prigionieri pakistani nelle carceri afghane.

Fazlur Rehman lo ha annunciato in una conferenza stampa dopo il ritorno dalla sua visita a Kabul, in cui ha incontrato il presidente afgano e i membri dell’High Peace Council dell’Afghanistan. La visita della delegazione dei cinque membri dello Jui-F (Maulana Fazlur Rehman,Jan Achakzai, Maulana Naseeb Gul Khan, Maulana Abdul Wasey Mufti Ibrar) era volta ad aumentare la comprensione tra i popoli delle due nazioni. Fazlur Rehman ha incontrato i membri del Consiglio a Kabul, dove entrambe le parti hanno discusso il ruolo del leader Jui-F e di altri leader religiosi nella situazione in Afghanistan. La delegazione ha inoltre incontrato il presidente Hamid Karzai nel palazzo presidenziale in un incontro cui hanno partecipato anche alti funzionari governo afgano, membri del Consiglio, ministri e parlametari. Una dichiarazione congiunta rilasciata dal palazzo presidenziale ha detto che entrambi i leader avevano annunciato una maggiore cooperazione contro il terrorismo. Fazlur Rehman ha a lungo sostenuto i talebani afgani e la loro lotta contro le truppe straniere in Afghanistan, ma i media afgani, che hanno definito la visita come «una manovra deliberata per indebolire i talebani», hanno riportato che i talebani non aveva no preso bene la notizia della riunione del capo del Jui-F con Karzai e con i suoi funzionari di governo. Secondo una dichiarazione riportata dai media, i talebani afgani hanno detto che la riunione non avrebbe avuto alcun effetto sulla loro posizione contro il governo di Karzai. Fazlur Rehman, tuttavia, ha dichiarato che l’incontro era stato un successo, aggiungendo che era riuscito a realizzare di più in tre giorni che negli ultimi otto anni.