Abkhazia: cresce del 106% l’introito dell’erario

49

ABKHAZIA – Sukhumi. 27/07/13. Il Collegio del Ministero delle imposte e tasse ha riassunto i risultati del primo trimestre del 2013 in Abkhazia. A darne notizia il vice primo ministro Alexander Stranichkin.

Il ministro delle Finanze, Rauf Tsimtsba, ha osservato nel suo discorso di presentazione del rapporto economico  -finanziario che «l’obiettivo pianificato è stato raggiunto in tutte le aree. Con un aumento del 106%, o 22,8 milioni di rubli. Le casse dello stato hanno ricevuto 414,79 milioni di rubli., 30,6 milioni di rubli in più del previsto.

 

Nel primo trimestre dell’anno l’Erario ha condotto una serie di attività per la raccolta della registrazione fiscale dei contribuenti. Sono stati inoltre organizzati seminari sulla presentazione del nuovo programma di riscossione delle tasse ai vari uffci locali.

Secondo Rauf Tsimtsba è stato «eseguito un buon lavoro della sede centrale dell’Ufficio e poi delle ispezioni in loco». Nel complesso, il primo trimestre di attività del dipartimento legale dell’apparecchio centrale della MNF sono state addebitate 12,6 milioni di rubli.

«Non si può non notare l’aumento di recupero degli “arretrati”. Oggi, i debiti costituiscono, fino a 70 milioni di rubli»- ha detto il ministro. «I Debiti di grandi dimensioni nel distretto Gagra ammontano a 27 milioni di rubli, a Sukhumi – 25 milioni di rubli. Altri debiti sono ancora da riscuoteren altre città e regioni della Repubblica».

«Durante il periodo di riferimento, insieme con il vice primo ministro Alexander Stranichkin abbiamo approfondito e analizzato tutti i settori economico -finanziri e alla luce dei dati emersi abbiamo incontrato i debitori. Il più grande problema dell’Abkhazia è riscuotere l’IVA e le tasse sui terreni agricoli. Qui abbiamo bisogno di lavorare insieme con le autorità e le autorità incaricate dell’applicazione della legge», – ha detto Raouf Tsymtsba.

Nel periodo in esame sono stati raggiunti gli obiettivi per la riscossione per l’imposta sul reddito, tassa di soggiorno, tassa di proprietà, accise e imposte fondiarie. I ricavi delle altre imposte sono pari a 2.675.500 rubli.

Gli indicatori non soddisfano invece i risultati derivanti dai pagamenti di imposte come l’imposta sul reddito per la tassa dell’utilizzo delle risorse naturali sii è raggiunto il 99% della riscossione; per l’imposta speciale il 56%; il 96% dell’ IVA. Rimane sempre un enorme arretrato da riscuotere in alcuni settori. 

Il vice ministro, Alexander Stranichkin, ha dichiarato che comunque è soddisfatto dei risultati delle autorità fiscali del primo trimestre del 2013. Ed ha suggerito una serie di compiti per migliorare le prestazioni di servizi fiscali per incontrare piano di bilancio del paese per il 2013

R.Tsimtsba ministro ha chiesto che gli uffici fiscali facciano maggiore controlli sulle attività dei contribuenti che violano le leggi fiscali e lotta all’evasione fiscale in modo tempestivo per recuperare da questi pagamenti e sanzioni maturerà penalità nei casi previsti dalla legge per gli attori economici che non hanno pagato le tasse.

Tsimtsba detto ai membri del consiglio di amministrazione che, in relazione con l’inizio della stagione delle vacanze, le autorità fiscali dovrebbero prestare particolare attenzione al campo di applicazione e il controllo di tutti gli operatori economici coinvolti nel settre turistico.

Il ministro delle Finanze ha dichiarato a ApsnyPress che la stagione delle vacanze prevede per il 2013 un incremento del 20-25% rispetto al 2012. Secondo lui, non vi è ancora sufficiente attenzione per l’attivazione di attività imprenditoriale, soprattutto nelle regioni occidentali della Abkhazia, area molto importante per le entrate fiscali. Tsimtsba ha sottolineato che l’Abkhazia è abbastanza rispettosa della legge in materia economico – fiscale. 

Il Ministero delle imposte e delle tasse previste per i giornalisti che erano presenti ha presentato un elenco delle organizzazioni evasori che verranno pubblicate sui media. Tra questi: LLC “Chernogolovka – Sud” (Sukhum), LLC “Axel – Sia” (Sukhum), OOO “società di costruzioni del Baltico-Abkhazia” (Sukhum).