Allarme zika nello Yunnan

19

CINA – Pechino 14/02/2016. La Cina ha confermato il primo caso importato del virus Zika il 9 febbraio, e da allora la provincia al confine sud-occidentale dello Yunnan è in allerta, in grado di fornire prove di laboratorio in 24 ore per il virus.

Dal 12 febbraio, riporta Xinhua, si è in grado di ottenere il risultato del test in quattro ore. Il Centro medico dello Yunnan ha valutato i rischi del virus Zika in tutte le prefetture e le città della provincia, che confina con Myanmar, Laos e Vietnam.