Rimborsi aerei per la Zika

9

CILE – Santiago del Cile 27/01/2016. La Latam Airlines offrirà rimborsi o la possibilità di modifiche dell’itinerario alle donne incinta che intendono fare un viaggio nei paesi dell’America Latina e dei Caraibi colpiti dal virus Zika.

La compagnia ha dato l’annuncio il 27 gennaio. Un focolaio del virus, collegato a danni cerebrali a migliaia di bambini in Brasile, è probabile che si diffonda in tutti i paesi nelle Americhe, tranne che in Canada e in Cile, secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità. Compagnie aeree, hotel e operatori di crociera si trovano ad affrontare le crescenti preoccupazioni dei viaggiatori. La cilena LATAM Airlines, il più grande vettore dell’America Latina, ha detto che offrirà questa possibilità alle donne in stato interessante e ai loro compagni di viaggio con voli internazionali prenotati verso Brasile, Colombia, Messico, e altri interessati paesi dell’America latina e i Caraibi. La statunitense United Airlines il 26 gennaio aveva offerto ai viaggiatori diretti verso i paesi affetti da Zika di rinviare i loro viaggi o ottenere rimborsi senza alcuna penalità. Avianca, la seconda più grande compagnia aerea della regione, e più piccolo vettore brasiliano Gol non hanno registrato ancora grandi impatti sui voli prenotati; le compagnie aeree stanno iniziando ad offrire rimborsi ai passeggeri che hanno prenotato voli verso i paesi dell’Europa centrale e del Sud America coinvolti nella probabile epidemia del virus Zika. British Airways ha comunicato ai clienti che fossero in gravidanza certificata con voli diretti a Sao Paulo e Rio de Janeiro in Brasile, o a Città del Messico o a Cancun, la possibilità di cambiare la prenotazione gratuitamente, o di ritardare il viaggio o di scegliere una destinazione alternativa.
American Airlines sta offrendo alle passeggere in gravidanza un rimborso completo se in possesso di un certificato medico che dimostri di non essere in grado di volare a: San Salvador, in El Salvador), San Pedro Sula e Tegucigalpa in Honduras, Panama City e Città del Guatemala.
United Airlines ha dato la possibilità di riprenotare in un secondo momento o ricevere un rimborso completo.
Lo stesso stanno facendo i vettori sudamericani Lan Airlines e Tam Airlines per i passeggeri che viaggiano in Brasile, Colombia, El Salvador, Guatemala, Guyana francese, Haiti, Honduras, Martinica, Messico, Panama, Paraguay, Porto Rico, Suriname e Venezuela.