Zakat per 9 milioni di dollari in Somalia

26

SOMALIA – Mogadiscio 06/01/2014. Gli Shebab somali affermano di aver raccolto 9 milioni di dollari con la zakat, dalle aree controllate nelle zone centrali e meridionali del paese.

Un video postato a fine dicembre dal gruppo mostra decine di somali in fila per segnalare il numero di capi di bestiame in loro possesso in modo da determinare l’importo della zakat. Il filmato mostra anche un certo numero di somali poveri che ricevono la loro elemosina e che ringraziano Al-Shabaab per il gesto caritatevole. Un leader del gruppo, Abu Mohamed, si mostra nel video dicendo che l’elemosina è stati distribuiti tra i poveri dopo che era stata raccolta dai ricchi. Lo speaker del movimento afferma che la zakat è stata raccolta in tutte le aree controllate da Al-Shabaab, tra cui il Middle Juba nel sud, il Gedo nel sud-ovest, e l’Hiran nella Somalia centrale. La zakat è uno dei “cinque pilastri” della fede islamica, secondo il quale ogni credente che può farlo deve pagare il 2,5 per cento della propria ricchezza ogni anno ai poveri. Anche se Al-Shabaab è stato espulso da Mogadiscio dalle forze di pace africane e dall’esercito somalo, il gruppo ha continuato a colpire i funzionari del governo e le truppe straniere schierate in città.