Yerevan: road map per l’EurAsEC

64

ARMENIA – Yerevan. 02/09/14. Putin, il 1 settembre, ha ordinato all’Armenia di firmare il trattato di adesione alla EurAsEC l’Unione economica eurasiatica. Come riportato dal “Caucasian Knot”, il 29 maggio 2014, il presidente armeno, Serzh Sargsyan, aveva dato parere favorevole all’adesione dell’Unione economica eurasiatica (EurAsEC), che comprende Russia, Bielorussia e Kazakistan, con la promessa di prendere in considerazione l’adesione della Repubblica fino al 15 giugno.

Inoltre il 29 maggio il presidente Nursultan Nazarbayev ha detto che l’Armenia può iniziare a prendere in considerazione l’ingresso nella CEEA solo entro i confini che sono stati registrati presso le Nazioni Unite, senza la regione del Nagorno-Karabakh.
Secondo l’ordinanza del presidente della Federazione Russa, il Ministero russo dello Sviluppo Economico ha concesso il diritto nel corso dei negoziati per la firma dell’adesione dell’Armenia alla CEEA «di apportare modifiche, senza natura fondamentale». Il ministero si legge ancora nel comunicato: «Ritiene opportuno firmare un contratto ai sensi del presente regolamento, ad una riunione del Consiglio economico eurasiatico Supremo a livello di Capi di Stato», il 1 ° settembre di quest’anno, pubblicato sul sito web del ministero.
La discussione di adesione dell’Armenia all’Unione economica eurasiatica si terrà a livello presidenziale il 10 ottobre a Minsk, durante le riunioni dei presidenti dei paesi partecipanti dell’Unione economica eurasiatica, ha detto ieri, il Primo Ministro, armeno, Hovik Abrahamyan, fonte PanARMENIAN.Net. Oltre alla CEEA, l’Armenia intende aderire all’Unione doganale. La “road map”, relativa all’adesione della Repubblica dell’Unione è stata approvato 24 dicembre 2013. Stepanakert ha chiamato per l’adesione dell’Armenia all’Unione doganale , credendo che l’appartenenza a questa organizzazione rafforzerà la crescita economica. L’Azerbaigian ha inoltrato una protesta ufficiale contro l’adesione dell’Armenia all’Unione doganale. Baku ha spiegato che la posizione di adesione dell’Armenia nell’Unione doganale rimarrà invariato fino alla soluzione della questione del Nagorno-Karabakh.