Armenia: stop al caro bolletta

6

ARMENIA-Yerevan. 28/06/15. Continua l’ondata di manifestazioni contro il caro bollette in in Armenia. Venerdì è stato il quinto giorno consecutivo di piazza. Fonte Mediamax

Migliaia di manifestanti hanno bloccato la Mashtots Avenue, chiedendo di annullare l’aumento delle tariffe elettriche. Aumento arrivato a seguito del rischio fallimento per la società. Il Ministro dei trasporti russo Maxim Sokolov ha detto oggi che la commissione intergovernativa svolgerà sotto l’egida del “Inter RAO UES” Reti elettriche dell’Armenia, una controllo. Secondo il portavoce del servizio stampa presidenziale, Maxim Sokolov che si attende una risposta del presidente armeno Serzh Sargsyan sulla proposta di revisione. Serzh Sargsyan farà una verifica approfondita delle attività di ENA e rappresentanti della società. Maxim Sokolov ha detto che gli esperti saranno coinvolti nella revisione contabile, i rappresentanti di tutte le parti interessate, e sarà un procedimento equo e trasparente, in modo che i risultati della verifica dovranno essere chiari ed inequivocabili in modo da chiarire la situazione. Facendo riferimento alle attività di ENA Maxim Sokolov ha detto che dopo la sessione del palazzo del governo in cui si sono riuniti il Vice Primo Ministro, Ministro dell’Energia, la Commissione per Servizi pubblici e la regolamentazione con l’obiettivo di avere un piano per salvare la società. Nel frattempo via social le persone continuano a darsi appuntamento in piazza.