YEMEN. L’ONU arriva ai silos di Hodeidah, ancora pieni di grano

65

Il Programma Alimentare Mondiale ha confermato che una sua squadra ha raggiunto lo scorso 26 febbraio i Mulini del Mar Rosso nei pressi del porto di Hodeidah. Il Pam ha chiesto di avere un accesso prolungato al sito, che contiene abbastanza grano per sfamare 3,7 milioni di persone per un mese, riporta un comunicato Onu.

I silos mostrano danni causati dai combattimenti, ma nessun danno strutturale apparente, tranne uno colpito alla fine di gennaio. Oltre ai danni da incendio ad un silo, il team di valutazione ha trovato prove di infestazione da scarafaggi, ma nessuna infiltrazione d’acqua. Lo Yemen importa circa il 70 per cento del cibo quotidiano, del carburante e dei medicinali attraverso il porto di Hodeidah, che è stato al centro degli scontri tra le forze governative e i combattenti Houthi, sebbene siano in corso negoziati per il cessate il fuoco e il ritiro delle truppe condotte dall’Onu.

Prima di poter ricominciare a macinare il grano, il Pam ha bisogno che il suo personale possa accedervi ogni giorno. Campioni del grano sono stati inviati per un test per verificare se fosse ancora commestibile. In tal caso, le 51.000 tonnellate di grano possono essere lavorate nello stabilimento, dove le attrezzature sono in gran parte intatte e i generatori sembrano essere in buone condizioni e dove sono ancora disponibili oltre 30.000 litri di gasolio. Questo sviluppo positivo dipende dal fatto che le parti in conflitto, che hanno firmato un accordo di cessate il fuoco parziale in Svezia nel dicembre scorso, accettino di far passare gli uomini del Pam e i mugnai.

L’accordo di dicembre ha fatto seguito ad un appello delle Nazioni Unite per oltre 4 miliardi di dollari, per salvare dalla fame milioni di persone in Yemen. Alla recente conferenza dei donatori a Ginevra, quando sono stati promessi 2,6 miliardi di dollari, il Segretario Generale delle Nazioni Unite António Guterres ha avvertito di una «travolgente calamità umanitaria», risultato di quasi quattro anni di combattimenti tra i sostenitori del presidente yemenita Abd Rabbu Mansour Hadi e i gruppi di opposizione Houthi.

Circa 360.000 bambini soffrono ora di grave malnutrizione acuta, ha detto Guterres, prima di citare un rapporto credibile che più di 80.000 bambini sotto i cinque anni sono morti di fame.

Antonio Albanese