Yemen, ucciso leader di ISIS

44

YEMEN – Al Mukalla. 12/05/15. ISIS anuncia la morte di uno sceicco ad al-Mukalla, una città che si trova vicino ad Aden sul mare, a seguito di un bombardamento con droni de parte della coalizione. Si tratterebbe di un capo di ISIS: Mujahid Abdul Hamid Memon Hatem. A darne notizia Ansar al-Sharia (al-Qaeda in Yemen) alleata di ISIS. Al momento del bombardamento lo sceicco si trovava presso una residenza “presidenziale” per una riunione. 

Nonostante la mancanza di un necrologio formale da parte del “Ansar al-Sharia,” il gruppo avrebbe dato la notizia, ritenuta affidabile, tramite il loro capo Rebekah Abu Anwar al-Kathiri, e il leader Mohammed Saleh Ghorabi, e leader Mabkhout e Qash Sayari. Per la prima volta, nonostante le differenze al-Qaeda e lo Stato islamico alleato di Ansar  al-Sharia in Yemen (LIbai e Tunisia) si sono uniti nella preghiera lodare «la pietà di virtù istruzione e qualità» dello sceicco- fa sapere in un comunicato stampa ISIS -.
Hatem si aggiunge alla lista di leader di al-Qaeda uccisi nel corso degli ultimi tre mesi: Harith Nadari, Ibrahim Rbaish, Muhannad Gulab , e Nasr al-Ansi.