Yemen. Fatwa contro la stampa

48

YEMEN – Sanaa 31/10/2013. Ansar al-Mujaheddin, sito estremista attualmente non accessibile al vasto pubblico, ha pubblicato domenica 27 ottobre una fatwa contro i giornalisti che hanno analizzato gli attentati in Yemen e intervistato in più di un’occasione i vertici del Congresso generale del popolo, partito al governo, come Yasser Yamani.

Questa fatwa arriva dopo meno di una settimana dell’intervista pubblicata dal quotidiano yemenita Al Motamar e dal canale Ymc, organo del Congresso generale del popolo, in cui Yasser Yamanaveva attaccato i Fratelli musulmani in Yemen, e il successo militare di al-Qaeda, accusandoli di essere «dietro l’assassinio di un certo numero di leader militari e civili».

Ha anche accusato il partito Islah di aver teso una mano ad al-Qaeda attraverso «la loro presenza nelle stanze del potere» permettendogli di entrare nelle città e compiere omicidi e attentati.

Yamani aveva poi detto che: «I servizi di sicurezza e l’esercito sono infiltrati dai Fratelli Musulmani e in questo modo è facile eseguire operazioni contro obiettivi politici facendoli passare per incidenti come quello che ha colpito l’ex presidente yemenita Ali Abdullah Saleh».