Liberata troupe di al Jazeera in Yemen

5

QATAR – Doha 28/01/2016. Al Jazeera ha annunciato il 28 gennaio che una sua troupe televisiva composta da tre uomini è stata liberata dopo oltre dieci giorni di prigionia.

La troupe era stata rapita nella città yemenita di Taez. Il reporter Hamdi al-Bokari, il cameraman Abdulaziz al-Sabri e l’autista Munir al-Subaie erano scomparsi il 18 gennaio mentre coprivano il conflitto tra i ribelli e le forze fedeli al presidente Abedrabbo Mansour Hadi, rirpota il qatarino The Peninsula. L’emittente qatarina ha pubblicato sul suo sito web la notizia della liberazione dei tre. In un messaggio pubblicato su Facebook, Bokari ha poi detto di essere stato tenuto prigionieri dagli Huthi.