Guardie armate sui voli vietnamiti

27

VIETNAM – Hanoi 17/10/2015. Le guardie di sicurezza sui voli operati da vettori vietnamiti saranno dotate di armi, secondo una nuova regola che mira a garantire la sicurezza dei voli.

Il nuovo regolamento è inclusa nel Decreto 92/2015 emanato dal governo il 13 ottobre 2015 in materia di sicurezza dell’aviazione civile, riprova Tuoitre. Ai sensi dell’articolo 11 del decreto, che entrerà in vigore il 27 dicembre 2015, durante il volo gli agenti di sicurezza saranno dotati di armi e strumenti da utilizzare in caso di necessità. Gli agenti dipenderanno dal comandante del volo, riporta l’articolo. In caso di qualsiasi intervento che si verificasse sui voli, gli agenti prenderanno provvedimenti tesi a garantire la sicurezza del volo secondo un regolamento ad hoc che sta per essere promulgato dal ministero della Pubblica Sicurezza, statuisce la la nuova legge. Subito dopo essere stati informati di incidenti lesivi della sicurezza di volo, i vettori devono prontamente riferire alle autorità aeroportuali competenti e alle unità di soccorso di emergenza aeroportuale in modo che possano essere adottate le misure necessarie per garantire la sicurezza del volo. Il nuovo decreto stabilisce inoltre che ai passeggeri che creeranno problemi negli aeroporti, terminal o centri di servizi operativi di volo sarà vietato volare per diversi mesi o in maniera permanente da parte delle autorità aeronautiche vietnamite.