320 anni per sminare il Vietnam

19

VIETNAM – Hanoi 05/04/2016. Le autorità della provincia di Ha Tinh, nel nord-Vietnam, hanno fatto grandi sforzi per eliminare le mine e altri residuati bellici tanto da averne  eliminato la metà.

I funzionari di Ha Tinh hanno dichiarato di aver neutralizzato il 50 per cento delle bombe di vario tipo lasciate dalla guerra in Vietnam, per lo più nei distretto Can Loc and Son Huong. Si tratta di azioni rientranti nella campagna di disattivazione e e disinnesco lanciata nei primi mesi del 2015, riporta la Vietnam News Agency. Il prossimo distretto ad esser bonificato sarà quello di Ky Anh. La priorità nello sminamento è stata data ad aree critiche come i parchi industriali, le zone di produzione, e i terreni agricoli . Tra il 1964 e il 1975, l’esercito degli Stati Uniti ha colpito l’area con oltre 2,2 milioni di tonnellate di bombe, riporta Vna. Oggi, i residenti di molte città e villaggi nel Ha Tinh vivono con il pericolo di incappare in una mina, tra la città di Ha Linh del distretto di Huong Khe a Cam Nhuong nel distretto di Cam Xuyen. Con l’attuale ritmo, potrebbero essere necessari circa 320 anni per cancellare tutte le mine nel paese.