Hanoi mette le ali

5

VIETNAM – Hanoi 29/09/2015. L’economia del Vietnam è cresciuta del 6,81 per cento nel terzo trimestre 2015 rispetto all’anno precedente, accelerando dal 6,47 per cento del trimestre precedente.

Sono questi i dati fatti uscire dal governo il 29 settembre. La crescita è stata alimentata da forti esportazioni, un incremento della produzione e dal record degli investimenti diretti esteri. La crescita nei primi nove mesi è stata la più alto dal 2010, in controtendenza rispetto al rallentamento della Cina e di gran parte del resto dell’Asia.

Quasi la metà della crescita tra gennaio e settembre, riporta Tuoitrevi, è derivata dai settori industriali e edile, in crescita del 9,6 per cento rispetto allo stesso periodo del 2014 grazie all’espansione del mercato immobiliare e alla continua crescita nel settore manifatturiero (elettronica e tessile). Il Vietnam ha l’obiettivo di crescita, per il 2015, del 6,2 – 6,5 per cento, la più rapida dal 2011.
È un dato in linea con le proiezioni del 6,0 – 6,2 per cento della Banca mondiale e del 6,5 per cento della Banca asiatica di sviluppo, in contrasto con le previsioni per i più grandi mercati del Sudest asiatico. Le esportazioni sono cresciute, infine, di uno stimato 10,3 per cento nel terzo trimestre rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.