Hanoi denuncia Pechino per Hoang Sa

69

VIETNAM – Hanoi 20/02/2016. Hanoi ha denunciato una violazione della sovranità da parte di Pechino.

La Cina avrebbe violato la sovranità vietnamita su arcipelaghi del Mare Orientale del Vietnam con l’invio di missili su un’isola e con la costruzione di una base elicotteristica su un’altra.
Per il ministero degli Esteri di Hanoi, ripreso da Tuoitre News, la Cina ha messo in pericolo la pace, la stabilità e la libertà di navigazione.
Gli Esteri vietnamiti hanno inviato una nota diplomatica all’ambasciata cinese a Hanoi il 19 febbraio, per protestare contro la violazione cinese Cina nelle Hoang Sa (le isole Paracelso).
Contemporaneamente la delegazione permanente del Vietnam alle Nazioni Unite ha presentato un documento al segretario Generale in tal senso.
La Cina ha inviato missili terra-aria a Phu Lam (isola Woody), parte delle Hoang Sa; mossa confermata da parte degli Stati Uniti e da Taiwan. Hoang Sa, infatti, fu occupato dalle forze armate cinesi nel 1974. La denucia è stata supportata da immagini satellitari che hanno anche dimostrato la costruzione di una base elicotteristica su Duncan Island, sempre appartenente a Hoang Sa; si tratta di una base che potrebbe essere utilizzata per le missioni di guerra antisommergibile.