Guerra del pesce nel Golfo del tonchino

55

VIETNAM – Hanoi 14/01/2016. Le autorità locali hanno annunciato che aumenteranno la sicurezza per i pescatori nella zona di mare nel nord del Vietnam.

Le autorità locali, rirpota Tuoitre news, hanno infatti chiesto pattugliamenti regolari per garantire ulteriore sicurezza ai pescatori vietnamiti che lavorano vicino al Golfo del Tonchino, sulla costa settentrionale del Vietnam e la Cina meridionale. La richiesta segue le denunce di numerosi pescherecci vietnamiti sul danneggiamento delle loro attrezzature da parte di navi cinesi. Il 3 gennaio, cinque pescherecci vietnamiti operanti nelle 20 miglia nautiche al largo di Con Co Island, provincia di Quang Tri, sono stati affrontati da dieci navi cinesi. Una di esse si è avvicinata all’area in cui erano le reti da pesca dei vietnamiti e lasciando cadere l’ancora sulle reti le ha trascinate via. Il danno prodotto a 12 reti da pesca ha creati un danno stimato di oltre 4mila dollari. All’arrivo delle autorità vietnamite le navi cinesi sono andate via lasciando dietro di sé addirittura l’ancora con cui avevano strappato le reti.