VENEZUELA. Trump pronto a incontrare Maduro

688

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha dichiarato il 26 settembre di essere disponibile a incontrare il presidente venezuelano Nicolas Maduro se ciò potesse aiutare il popolo venezuelano, ma ha avvertito che «tutte le opzioni sono ancora sul tavolo» per affrontare la crisi. 

Secondo Reuters, Maduro ha detto che spera di organizzare un incontro faccia a faccia con Trump. La Casa Bianca ha risposto a una richiesta simile, l’anno scorso, dicendo che tale incontro sarebbe avvenuto quando il paese sarebbe tornato alla democrazia.  Maduro sarebbe dovuto intervenire all’Assemblea generale delle Nazioni Unite. «Sarei certamente aperto verso una simile opportunità, sono disposto ad incontrare chiunque», ha detto Trump, quando è arrivato alla sede delle Nazioni Unite; «Ci prenderemo cura del Venezuela, se lui è qui e vuole incontrarmi, non era mia intenzione, non era nella mia agenda, ma se posso aiutare la gente è per questo che sono qui», ha poi aggiunto.

Sotto il governo Maduro, il Venezuela ha limitato i poteri del potere legislativo, in mano all’opposizione, ha incarcerato i politici dell’opposizione e ha creato un congresso parallelo, l’Assemblea costituente, con poteri illimitati. L’inflazione è arrivata al 200.000 per cento e gli alimenti e le medicine di base, come il riso e gli antibiotici, sono sempre più difficili da trovare. Questo status ha alimentato l’esodo dei venezuelani verso i vicini paesi dell’America Latina, dove le frontiere sono ora intasate dai migranti venezuelani.

Maduro dice di essere vittima di una “guerra economica” condotta da avversari sostenuti dagli Stati Uniti. Nega di aver limitato le libertà politiche, insistendo sul fatto che i leader dell’opposizione hanno complottato perucciderlo e hanno cercato di rovesciarlo attraverso violente proteste di piazza.

Trump ha poi detto: «È una questione di chi più forte o meno forte e si sa cosa intendo per forte. Ogni opzione è sul tavolo rispetto al Venezuela». Gli Stati Uniti hanno imposto nuove sanzioni alla moglie di Maduro e a molti dei suoi principali alleati la scorsa settimana L’amministrazione Trump ha imposto diverse serie di sanzioni contro il governo di Maduro dal 2017.

Graziella Giangiulio