VENEZUELA. Quanto costa studiare a Caracas?

96

Attualmente studiare all‘università in Venezuela è così tanto costoso che non tutti hanno la possibilità di accedere a questo livello d’istruzione.

Ci vogliono almeno cinque salari minimi, riporta El Diario de Caracas, per entrare in una università privata, come l’Università di Santa Maria, Usm, a Caracas, dove un semestre un semestre in comunicazione sociale e di diritto si aggira tra i 250 e i 300mila Bolivar; mentre per Ingegneria, Architettura e Farmacia, le iscrizioni potrebbero costare tra i 210 e 240 mila.

In altre università l’Università Cattolica Andrés Bello, Ucab, l’Università Cattolica di Santa Rosa, Ucsar, o la Metropolitan, Unimet, le iscrizioni sono aumentate di circa l’80%.

Ma non è finita, prosegue il giornale venezuelano. Oltre al costo delle tasse scolastiche, sia trimestrali, semestrali o annuali, occorre considerare il costo del trasporto pubblico per gli studenti che non hanno un proprio veicolo, l’alto costo della benzina.

Il trasporto pubblico ha un costo del biglietto che si aggira al costo di 150 bolivar per le corse del mattino. Tuttavia, da mezzogiorno in poi si sale a 200 e a 400 bolivar dopo le quattro del pomeriggio; alcune corse invece costano 300 bolivar.

I portavoce del governo hanno detto in più occasioni che studiare in Venezuela non è mai stato un problema. Uno di loro era il ministro della Istruzione Superiore, Scienza e Tecnologia, Hugbel Roa, che ha detto in un’occasione che gli studenti universitari hanno presentato diverse denunce di aumenti ingiustificati, e quindi avrebbe fatto analizzare dali ispettori del Ministero il costo delle tasse universitarie pubbliche e private.

Anche se ci sono giovani che studiano presso le università private, la stragrande maggioranza di loro si sforza di coprire le loro spese lavorando, senza contare che, in generale, molti nel passaggio da uno stato all’altro, perdono parecchio e non sempre riescono a fare pasti regolari.

Lucia Giannini