VENEZUELA. Non si trova lubrificante in Venezuela

135

Tempi sempre più duri per i proprietari di automobili in Venezuela. Per la gran parte dei veicoli in circolazione oramai  è scattato il conto alla rovescia per farli definitivamente fermare e uscire dalla circolazione, per obsolescenza dei mezzi, ma, sopratutto, una delle ragioni principali è l’assenza di olio motore sul mercato.

In Venezuela, paese con vaste riserve petrolifere, non si trova olio lubrificante né semi-sintetico né minerale, non ce ne è più semplicemente in circolazione, riporta il quotidiano El Carabobeno. Chi ci riesce lo fa tramite propri contatti e riesce ad averne qualche litro pagando prezzi elevati.

Tutto questo è una conseguenza del fatto che la produzione di olio motore è diminuita dell’80 per cento durante il secondo semestre di quest’anno, perché il governo non fornisce le materie prime di base, che costituiscono la materia prima per la produzione di lubrificanti.

Il mercato nazionale è ancora in attesa della produzione di lubrificanti che Pdv e Pdvsa e Vassa avrebbero dovuto mettere sul mercato, ma che al contrario non sono stati distribuiti dalla fine dello scorso anno, secondo il quotidiano venezuelano.

I produttori privati acquistano petrolio al mercato parallelo in dollari, il che naturalmente fa aumentare i prezzi nel paese.

CI vogliono più di 100.000 bolívar per il proprietario di un veicolo, per acquistare un litro di olio semi-sintetico, non è detto che si riesca trovarlo. Per il cambio dell’olio di un automobile, è necessario acquistare cinque litri di olio più il filtro e la manodopera. In altre parole, per farlo, il malcapitato deve avere più di 700.000 bolívar, una cifra che non è facile avere in questi tempi di crisi economica in Venezuela. Inoltre, vi è il rischio che i prezzi in questo settore aumentino nuovamente.

Secondo i dati del ministero del Petrolio e delle Miniere per il 2014, il Venezuela consuma in media 26 milioni di litri di olio motore al mese.

Tommaso dal Passo