VENEZUELA. La “Mani Pulite” di Maduro arresta i vertici di CITGO-PDVSA

769

Sei dirigenti della Citgo, la società Usa di proprietà della compagnia petrolifera di stato venezuelana Pdvsa, sono stati arrestati con l’accusa di corruzione. Lo ha annunciato l’Avvocato generale dello stato venezuelano Tarek William Saab.

Insieme all’amministratore delegato di Citgo Petroleum Jose Angel Pereira Ruimwyk sono stati presi in custodia i cinque vicepresidenti dell’azienda: Tomeu Vadell, Alirio Zambrano, Jorge Toledo, Gustavo Cardenas e José Luis Zambrano, riporta Efe. Tutti e sei sono accusati di appropriazione indebita di fondi pubblici, riciclaggio di denaro e cospirazione criminale. Le accuse derivano dalla stipula dei contratti di rifinanziamento del debito sottoscritti da Citgo il 15 luglio con Frontier Group Management e Apollo Global Management, ha detto Saab.

Il procuratore venezuelano ha detto che la dirigenza aveva firmato l’accordo il 15 luglio per il rifinanziamento dei programmi di debito nel 2015 e 2016, e hanno chiesto nuovi prestiti, che hanno permesso fino a 4 miliardi di finanziamento, «in condizioni assolutamente sfavorevoli per Pdvsa e offrendo Citgo come garanzia». Gli imputati hanno sì posto Citgo a garanzia collaterale per i prestiti a Pdvsa a condizioni sfavorevoli, ma, disponendo di intermediari, hanno raccolto milioni di dollari in commissioni, ha detto il procuratore generale.

Pdvsa acquisì una partecipazione del 50% nel 1986 in Citgo, fondata a Bartlesville, Oklahoma, nel 1910, e il resto del capitale azionario quattro anni dopo. Citgo ha una vasta rete di stazioni di servizio e gestisce raffinerie in Texas, Illinois e Louisiana con una capacità di circa 750.000 barili al giorno.

«I funzionari corrotti sono traditori e saranno messi al muro», aveva detto Maduro quando ha lanciato la campagna anticorruzione nelle aziende statali come Citgo e Pdvsa. Purtroppo, non ha detto che l’attuale capo della Pdvsa era, fino a non molto tempo fa, il capo di Citgo e che l’attuale ministro del Petrolio, Nelson Martinez, è stato il capo della Citgo fino a gennaio, rimpiazzato prorio da Pereira.

Maduro si è congratulato con Saab per la velocità e il coraggio avuto. 

Stando a quanto riporta Reuters, Tarek Saab sta conducendo una crociata contro la “criminalità organizzata” all’interno di Pdvsa. Da quando ha assunto l’incarico in agosto, ha arrestato circa 50 responsabili del settore petrolifero in una colossale indagine sulla corruzione.

Maddalena Ingrao