VENEZUELA. CITGO sovvenziona la lotta al COVID-19

28

La Simón Bolívar Foundation Inc., la fondazione privata senza scopo di lucro di CITGO Petroleum Corporation, sta assegnando 278.380 dollari dal suo programma Covid-19 Small Grants Program a dieci organizzazioni senza scopo di lucro per lo sviluppo continuo di progetti incentrati sulla salute in Venezuela.

Queste organizzazioni si uniscono ai precedenti beneficiari del programma, portando il numero a 15 organizzazioni non profit per una donazione totale di 475.343 dollari in sovvenzioni per aiutare i venezuelani in difficoltà durante la pandemia Covid-19.

Tra i beneficiari vi sono la Fondazione Iniziative Americane per lo Sviluppo Sociale, la Fondazione A Better America come sponsor fiscale per Ascardio, la Big Little JC Organization, l’Universidad Simón Bolívar Alumni Association of America Inc. come sponsor fiscale per Code for Venezuela, Action of Solidarity Inc. come sponsor fiscale per Convite, Primeros Auxilios Ulandinos, Saludos Connection come sponsor fiscale per Programa de Atención al Adulto Mayor, I Love Venezuela come sponsor fiscale per Ven Da Tu Mano, Sociedad Amigos del Hospital de Especialidades Pediátricas, tra gli altri, riporta CStore Decisions.

Queste organizzazioni sono state selezionate dalla Fondazione Simón Bolívar da un pool di 30 candidati attraverso un processo di revisione competitiva: «Abbiamo completato questo straordinario ciclo del nostro programma di Piccole Sovvenzioni Covid 19 in tempi record, grazie alla rapida risposta che abbiamo ricevuto dalle organizzazioni caritatevoli della diaspora venezuelana. La loro disponibilità ad aiutare ad affrontare queste sfide sanitarie la dice lunga sul loro continuo impegno nei confronti dei venezuelani bisognosi, e siamo sicuri che questi progetti faranno una differenza significativa nella lotta contro la pandemia e oltre», ha detto Mariela Poleo, presidente della Fondazione Simón Bolívar.

I progetti selezionati si concentrano sulla riduzione al minimo dell’effetto coronavirus in un paese che sta già sopportando una complessa emergenza umanitaria ulteriormente complicata da un sistema sanitario pubblico in rapido deterioramento e comprendono i seguenti programmi: fornitura di attrezzature di protezione personale e medicinali, sponsorizzazione della produzione locale di schermi facciali, formazione per i primi soccorritori e il personale dei servizi di emergenza, e attrezzature come un’ambulanza e materiale di prova.

Altre iniziative si rivolgono alle popolazioni vulnerabili fornendo cibo, integratori alimentari, materiale igienico-sanitario e accesso alla telemedicina. Insieme, questi progetti si tradurranno in benefici diretti per più di 36mila persone, 6.500 professionisti della salute, servono 73 mense per i poveri e centri comunitari e sette ospedali in nove città venezuelane in tutto il Paese.

Oltre al programma delle Piccole sovvenzioni, la Fondazione Simón Bolívar ha anche assegnato più di 125mila dollari ad altre organizzazioni non profit per gli sforzi in caso di pandemia in Venezuela attraverso il suo Fondo di Soccorso d’Emergenza, e ha organizzato con successo quattro webinar di trasferimento di conoscenze sui temi legati alla COVID-19.

I premi finali per i beneficiari sono subordinati alla piena diligenza e all’esecuzione dell’accordo di sovvenzione.

Lucia Giannini