Vegani con gusto e per la salute

58

Diventare vegani è una scelta, desiderare un corpo sano è un obbligo in una società dove non è concesso “stare male” e dove tutti desiderano fare tutto. Ed ecco allora che essere “vegano” può tornare utile per essere in forma. Per esempio, gli Omega-3, acidi grassi sono essenziali per il cuore, il cervello, la pelle e la salute delle articolazioni sono molto presenti nel pesce che cresce in mari spesso inquinati o ancora per chi ha problemi di colesterolo l’eccesso di pesce può essere dannoso. Buone fonti di omega-3 vegetali sono semi di lino, noci e olio di canola.

In commercio poi, oggi esistono capsule a base di alghe che contengano l’Omega 3, le stesse alghe di cui si nutrono i pesci. Un buon piatto di pasta con basilico, noci per esempio è un piatto ricco di omega 3. La vitamina B12, fondamentale per il buon funzionamento del sistema nervoso,  la possiamo rintracciare nel latte di riso e cereali. Riso e broccoli e cavolfiore ci possono aiutare a immagazzinare la vitamina B12. Anche il calcio lo possiamo trovare in prodotti vegetali come il cavolo, broccoli, fagioli, tahini di sesamo e mandorle, latte di riso, succo d’arancia, e alcune marche di tofu. Il cavolo può essere cucinato in molti modi, lessato, con la pasta, nel minestrone.

Per assorbire il calcio ci serve la vitamina D. Il sole è il maggior dispensatore di vitamina D, in natura però è presente anche nel tofu e nei funghi. Gli spinaci sono ricchi di ferro. E ancora troviamo il ferro nei fagioli, piselli dagli occhi neri, lenticchie, ceci, farina d’avena, frutta secca, noci, semi di girasole, lievito alimentare, melassa, e cereali come quinoa e miglio. La vitamina C aiuta ad aumentare l’assorbimento del ferro,  consumare alimenti che sono ricchi sia di ferro che di vitamina C, come le verdure a foglia verde scuro è un trucco alimentare da non trascurare.

di Graziella Giangiulio – 29/01/2017