Riforme economiche in vista

30

UZBEKISTAN – Tashkent. 29/04/15. L’Uzbekistan sulla via delle riforme. A quanto si apprende da UzA. uz: «durante una riunione del “Blocco di forze democratiche” alla Camera dei Majlis Oliy della Repubblica di Uzbekistan», l’organo legislativo ha deciso di accelerare le riforme democratiche cardine di una repubblica democratica.

Partendo dalla legislazione in ambito sociale, politico, economico e umanitario. Primo provvedimento tra tutti avviare una serie di progetti di legge volti ad approfondire le riforme del mercato e la liberalizzazione dell’economia, il rafforzamento dei diritti e della tutela della proprietà privata, l’eliminazione di ostacoli e barriere all’imprenditorialità, nonché la discussione e ulteriore sviluppo di documenti esaminati in Parlamento, con la partecipazione diretta degli elettori, specialisti del settore, rappresentanti delle istituzioni della società civile dal blocco democratico. In particolare, si è previsto di organizzare corsi di formazione e di miglioramento di una serie di progetti di legge come «Sulla introdurre in relazione alla garanzia della libertà di attività economica, la proprietà privata e l’imprenditoria privata modifiche ed integrazioni relative a determinati atti legislativi della Repubblica di Uzbekistan», «Sulla introduzione di modifiche e integrazioni alla legge della Repubblica dell’Uzbekistan»; «Sulla introduzione di modifiche e integrazioni alla legge della Repubblica dell’Uzbekistan» in materia economica. E ancora nuova legge «Sul controllo parlamentare», «Sul controllo pubblico nella Repubblica dell’Uzbekistan», «Sulle basi economiche delle attività dei media» e altri. Allo stesso tempo, si prevede di sviluppare e attuare programmi volti a promuovere gli investimenti nell’economia del paese. Si propone di organizzare un’audizione di informazioni di rappresentanti del potere esecutivo di Tashkent, Djizzakh, Syrdarya e le regioni Navoi, così come la città di Tashkent sullo stato delle cose, condotta nel 2015-2016 sulla produzione di prodotti concorrenti che attraggono gli investimenti stranieri. Proposte in materia di sviluppo della legislazione della sfera, in particolare, saranno sviluppate miglioramento della legislazione in materia di arbitrato internazionale.