USA. Trump boccia McCain via Twitter

65

Il presidente Donald Trump ha dichiarato che il suo paese è impantanato in un conflitto, anche grazie a politici, come il senatore John McCain.

In precedenza, come riporta Ria Novosti, McCain, che non ha molta simpatia per Trump, aveva criticato una recente operazione di sicurezza Usa in Yemen contro al Qaeda, durante la quale era stato ucciso il militare statunitense William “Ryan” Owens.

«Il senatore McCain non dovrebbe parlare del successo o del fallimento di una missione con i media, così incoraggia solo il nemico. Ha perso così tanto tempo che non sa più come vincere, basta guardare il caos in cui è il nostro paese!, impantanato in conflitti dappertutto. il nostro eroe Ryan è morto per conseguire una missione, secondo il generale Mattis, non è stato un fallimento», ha scritto Trump su Twitter.
«Gli Stati Uniti sono tornati saggi e iniziano di nuovo a vincere!», ha aggiunto il presidente Usa.

Trump non ha spiegato cosa intendesse con il fallimento di McCain, che lo scorso autunno è stato rieletto al Senato per un altro mandato di sei anni. In precedenza, Trump aveva criticato il senatore per il fatto che durante la guerra in Vietnam, era stato fatto prigioniero: in un tweet aveva scritto: «Mi piace la gente che non viene catturata», riporta il Daily News.

La polemica tra i McCain e Trump ha riguardato anche il figlio del senatore John McCain che ha cancellato un post su Twitter, in cui aveva criticato le osservazioni del Presidente degli Stati Uniti Donald Trump della Russia, riporta The Hill .

«La mia nazione governata dalle leggi porta i suoi rispetti a uno che uccide i giornalisti che non stanno in riga e uccide l’opposizione politica. Eccezionale……….». Il post poi è stato rimosso, ma poi il post è tornato in rete. In precedenza, Trump in un’intervista aveva risposto alla domanda sugli omicidi di giornalisti e oppositori in Russia, dicendo che gli Stati Uniti «hanno un sacco di assassini, e il nostro paese non è così innocente».

Anna Lotti