Tweet DAESH in calo, per gli USA

44

STATI UNITI D’AMERICA – Washington 20/02/2016. Recentemente lo Stato Islamico non sta avendo molta fortuna nel reclutamento di nuovi membri online.

Secondo lo studio “The Islamic State’s diminishing returns” on Twitter, della George Washington University, Twitter ha sospeso 125mila account riconducibili a Daesh tra giugno e ottobre 2015.
Secondo lo studio statunitense gli account Daesh sarebbero meno di un migliaio e, in generale interagiscono tra di loro piuttosto che cercare nuovi adepti. Si legge nello studio, inoltre, che il numero degli utilizzatori di Twitter basati in Siria e Iraq sarebbe diminuito, per una serie di concause belliche; la creazione a raffica di account molto simili ha creato la diminuzione dei follower in maniera drastica. Ogni account in media ha 350 seguaci e in genere twitta solo 5 volte al giorno rispetto a una media di 14 tweet al giorno prima dell’avvio della nuova politica di Twitter.
Inoltre lo studio afferma che ogni follower Daesh ha seguito dei protocolli suggeriti dallo stesso Stato Islamico per non essere chiuso. Lo studio statunitense ha effettuato un monitoraggio di un mese su mille account.