Cala la produzione industriale USA

5

STATI UNITI D’AMERICA – Washington 18/04/2016. La produzione industriale statunitense è scesa dello 0,6 per cento in marzo, lo stesso calo registrato il mese precedente.

Il dato della Federal Reserve ha sorpreso gli economisti che si aspettavano un calo della produzione per il mese scorso, ma non avevano previsto un calo del genere. La produzione manifatturiera, calata dello 0,1 per cento a febbraio, ha toccato il meno 0,3 per cento a marzo a causa di un calo della produzione di automobili. La produzione mineraria, che comprende la produzione di petrolio, è diminuita del 2,9 per cento a marzo in parte a causa dei prezzi bassi del greggio.
La capacità produttiva delle fabbriche degli Stati Uniti (cioè la produzione vera e propria vista come percentuale della capacità di produzione) è scesa al 74,8 per cento, in calo dal 75,3 per cento registrato a febbraio. Questo indice, storicamente sopra al 80 per cento, è spesso rimasto al di sotto di tale soglia dopo la recessione del 2008. La produzione industriale Usa ha subito “danni” negli ultimi mesi da un dollaro forte, dal calo dei prezzi del petrolio e dalla debolezza della domanda globale.