Il Congresso blocca Obama sull’Iran

59

STATI UNITI D’AMERICA – Washington 09/05/2015. Il Senato statunitense ha approvato un disegno di legge bipartisan il 7 maggio che da al Congresso la possibilità di rivedere qualsiasi accordo internazionale sul nucleare dell’Iran.

Il voto del senato reinvia ora il disegno di legge alla Camera dei Rappresentanti, dove il voto si è previsto la prossima settimana. Se passa la legge impedirebbe al presidente Barack Obama di rinunciare alle sanzioni contro l’Iran senza l’avvallo del Congresso. Il disegno di legge prevede che Obama presenti qualsiasi accordo finale con l’Iran al Congresso, che avrà 30 giorni per rivederlo, ulteriori 12 giorni avrà Obama per accettarlo o il Congresso per vietarlo, e altri 10 giorni, per il Congresso, per decidere su un potenziale veto, secondo la sintesi della legge fatta da Anadolu Agency.