Gli USA non sono pronti ad un presidente donna

8

BIELORUSSIA – Minsk 13/09/0216. Una donna ancora non può diventare presidente degli Stati Uniti, nemmeno un candidato “professionale”, come Hillary Clinton, dato che la società statunitense non è preparata, secondo il presidente della Bielorussia, ha detto Alexander Lukashenko nei giorni scorsi .

«Mi sembra che la società statunitense non sia ancora pronta ad eleggere una donna, anche una come la signora Clinton. Credo che passerà molto tempo prima che un altra persona di grande esperienza come la Clinton venga nominata alla presidenza», ha detto in una conferenza stampa, ripresa dall’agenzia di stampa ufficiale Belta. Lukashenko ha poi aggiunto che «la signora Clinton è una vero professionista, ma la società negli Stati Uniti non è ancora pronta a eleggere un presidente donna. In un Paese con una tale (…) enorme potenza militare, ci si chiede retoricamente “può una donna così controllare esercito, servizi segreto, Cia e così via?” È ancora una questione aperta (…) conosco la presa di posizione dell’ex presidente Bush fatta dici anni fa, secondo cui la società è pronta a eleggere un nero, ma non una donna. Condivido questo punto di vista», ha detto l’ultimo “dittatore” d’Europa. Lukashenko ha sottolineato che in Bielorussia «non ci sono molte donne di talento, ma la nostra società non è pronta a eleggere una donna come presidente. Se dovesse avere un prestanome per presidente che accolga e accompagni solo gli visitatori, allora ci troveremmo una bella donna e avremmo eletto lei (…) è così la nostra società è. Allo stesso modo, gli Stati Uniti non sono anche preparati ad eleggere un presidente donna». Pertanto, per Lukashenko il repubblicano Donald Trump avrebbe vinto le elezioni presidenziali di novembre.