Chi hanno ucciso gli americani?

9

LIBIA – Sabratha 27/02/2016. Fonti social dei ribelli libici e di Daesh smentiscono la versione statunitense relativa all’attacco compiuto il 19 febbraio contro il terrorista tunisino Noureddine Chouchane e in cui erano rimasti uccisi due diplomatici serbi tenuti prigionieri nella struttura obiettivo dell’attacco.

Mentre le polemiche tra Belgrado e Washington non si placano, una serie di tweet rilanciano il 26 febbraio la notizia della morte sì di Chouchane (foto d’apertura) ma avvenuta a Sabratha solo il 26 febbraio. Vengono pubblicate le fotografie dell’ucciso e dell’autobomba su cui viaggiava e all’interno della quale è stato ucciso da un preciso colpo alla testa (a sinistra). Chouchane sarebbe stato ucciso sì a Sabratha ma durante i combattimenti svoltisi sette giorni dopo il raid Usa. La domanda con cui chiudono i tweet è questa: «Chouchane ucciso oggi a Sabratha mentre cercava di compiere un attentato con una auto imbottita di esplosivo. Chi hanno ucciso gli americani?».