USA. La Fanteria dello Spazio diventa realtà

114

L’America dovrebbe creare la propria forza spaziale militare, ha detto il presidente Usa, Donald Trump, il 13 marzo, anticipando un cambiamento di passo nella politica spaziale degli Stati Uniti.

«Ma non aspettatevi che il capitano Kirk ordini “faser su stordimento”, o qualcosa come Battlestar Galactica, o cannoni laser che lampeggiano nel prossimo futuro» riporta Military Times. Per molti esperti una forza spaziale militare potrebbe rendere più difficile mantenere l’orbita terrestre come luogo di pace.

Dicendo nella sua strategia di sicurezza nazionale di «riconoscere che lo spazio è un luogo per combattere una guerra, proprio come la terra, l’aria e il mare», Trump ha annunciato in una base a San Diego del Corpo dei Marine che sta considerando la creazione di “una forza spaziale”, equivalente a aeronautica, esercito e marina. Trump ha detto in un primo momento che non parlava sul serio quando ha parlato di questo concetto all’inizio, ma «poi ho detto che è una grande idea, forse dovremo farlo». Più che combattere in orbita, si tratterebbe di rafforzare la ricognizione e la sicurezza informatica.

Proprio il segretario alla Difesa di Trump e quello dell’Aeronautica Militare si erano scontrati conto il muro dei membri del Congresso quando cercavano di spingere il progetto spaziale l’anno scorso. L’Amministrazione disse che si poteva enfatizzare più aiuto per i militari nello spazio senza giungere ad un cambiamento enorme dell’organizzazione con spese enormi.

Dall’inizio dell’era spaziale, con il lancio dello Sputnik da parte dell’Unione Sovietica, lo spazio è stato caratterizzato da un aspetto di sicurezza militare e nazionale, anche se esistono trattati e un comitato delle Nazioni Unite che parlano esplicitamente di mantenere lo spazio esterno come luogo di pace. Negli anni Cinquanta, la presidenza Eisenhower stabilì due programmi spaziali separati: uno civile che divenne la Nasa, e uno militare; se la Nasa è pubblica il programma militare è altrettanto grande. Il programma spaziale militare è stato per lo più guidato dall’Aeronautica Militare. Negli ultimi anni, l’esercito ha fatto volare un aereo spaziale senza equipaggio, molto simile allo Space Shuttle. Gli esperti del settore aerospaziale preferiscono che lo spazio resti un luogo pacifico e serva per l’esplorazione e l’aiuto all’umanità.

Tommaso dal Passo