Stop alle adozioni Usa dal Kazakhstan

51

KAZAKHSTAN – Astana 13/6/13. I cittadini degli Stati Uniti non potranno più adottare i bambini del Kazakistan fino a che le autorità statunitensi non avranno spiegato il motivo per cui due orfani provenienti dal Kazakistan sono finiti in una struttura ospedaliera che tratta bambini adottati che presentino devianze, come riporta Tengrinews.kz che cita Raissa Sher, presidente della Commissione per la tutela dei diritti dei bambini del Kazakistan del Ministero dell’Istruzione e della Scienza.

«Nel luglio 2012 si è scoperto che due dei nostri ragazzi hanno alloggiato al ranch. Questo ranch è simile alle nostre scuole per bambini con comportamenti devianti. Il Ministero degli Esteri e la Commissione per i diritti di protezione dei bambini hanno presentato formale richiesta, chiedendo informazioni e chiarimenti, ma non hanno ricevuto alcuna risposta. Non abbiamo intenzione di riprendere le pratiche di adozione con gli Stati Uniti fino a quando non avremmo ricevuto una risposta da questo paese, in linea con la convenzione dell’Aia e gli obblighi internazionali da esso assunti», ha detto il presidente della Commissione.

Sher ha dato le seguenti statistiche: oltre 47mila bambini sono stati adottati in Kazakhstan dal 1999, 8.800 dei quali da  cittadini stranieri. I cittadini del Kazakistan hanno adotto circa 3 mila bambini ogni anno.