Hagel: la lotta contro ISIS sarà lunga

31

IRAQ – Baghdad 14/11/2014. Il governo iracheno ha annunciato il 14 novembre, di aver allontanato i combattenti dello Stato islamico dalla raffineria di petrolio della città di Beiji, a nord di Baghdad.

Catturata all’inizio di quest’anno dai jihadisti islamici, Beiji si trova su una strada che porta a Mosul, caduta a giugno. Il segretario alla Difesa Usa, Chuck Hagel ha detto che gli attacchi aerei contro i militanti Stato islamico si intensificheranno in futuro, mano a mano che le forze irachene diventeranno più efficaci. Il segretario alla Difesa ha anche detto che gli Stati Uniti e la coalizione stanno facendo progressi, ma che il popolo americano deve prepararsi per una lunga lotta. Ha detto che le forze irachene, curde e tribali sono in fase di stallo e che solo in alcuni casi, hanno bloccato l’avanzata dello Stato islamico, ma ha aggiunto che il Califfato rimane una grave minaccia per gli interessi degli Stati Uniti, degli alleati e del Medio Oriente. Obama dovrebbe chiedere al Congresso 5,6 miliardi di dollari per finanziare la campagna in Iraq, comprensivi di 1,6 miliardi per un fondo destinato al programma addestramento e equipaggiamento iracheno.