Antiterrorismo indo-statunitense

7

STATI UNITI D’AMERICA – Washington 10/03/2016. L’India e gli Stati Uniti hanno deciso di approfondire la loro già stretta collaborazione nell’antiterrismo contro i gruppi terroristici localizzati in Pakistan come Lashkar-e-Taiba (LeT) e Jaish-e-Mohammed (JeM), accusati di aver compiuto attacchi terroristici in India.

Il ministro degli Esteri indiano Subrahmanyam Jaishankar e il Consigliere della sicurezza nazionale degli Stati Uniti, Susan E. Rice, si sono incontrati è hanno firmato un protocollo durante una riunione alla Casa Bianca.
LeT è ritenuta responsabile degli attacchi del novembre 2008 a Mumbai, JeM è accusata di aver compiuto l’attacco del 2 gennaio nella base dell’aeronautica indiana a Pathankot.
Rice e Jaishankar hanno «affermato il loro impegno ad approfondire la cooperazione bilaterale in materia di cambiamento climatico, commercio, e difesa», si legge nel comunicato del Consiglio di Sicurezza Nazionale statunitense. «Hanno inoltre discusso della collaborazione Usa – India contro Lashkar-e-Taiba, e Jaish-e-Mohammed, e altre minacce terroristiche (…) Nel costruire l’impegno dei loro leader nel rafforzare la partnership Usa-India, un rapporto che definisce per il XXI secolo, hanno deciso di approfondire la loro già stretta collaborazione su questi temi».
Rice e Jaishankar anche analizzato i preparativi per il prossimo Nuclear Security Summit (31 marzo – 1 aprile) che prevede la partecipazione di circa 50 leader mondiali, tra cui il primo ministro Narendra Modi e il suo omologo pakistano Nawaz Sharif; si vocifera di un incontri a latere trai due , riporta Sarkaritel. Durante la sua visita a Washington la settimana scorsa, il ministro degli esteri del Pakistan Esteri Sartaj Aziz ha espresso ls «gratitudine» di Islamabad al segretario di Stato John Kerry e al presidente Barack Obama per il loro «sostegno coerente alla rinascita del dialogo Pakistan-India», riaffermando l’impegno del governo del Pakistan ad agire contro tutti i gruppi terroristici, senza alcuna distinzione.