USA. Il Direttore CIA visita la Corea del Sud

80

«Il direttore Pompeo ha visitato l’isola di Yeonpyeong per esaminare le acque controverse tra la Repubblica di Corea, Rok, e la Repubblica popolare democratica di Corea, Rpdc, per avere un primo apprezzamento della minaccia nordcoreana alla Corea del Sud in questo precedente e probabile obiettivo. Ha osservato i danni provocati dall’artiglieria e dall’attacco di razzi sull’isola della Corea del Nord nel novembre 2010». Così apre il comunicato delle United States Forces Korea sulla visita “a sorpresa” del direttore della Cia Mike Pompeo, ex politico Usa e ufficiale di cavalleria.

Pompeo ha inoltre condotto discussioni dettagliate sulla sicurezza con la sua controparte sudcoreana, il direttore del servizio nazionale di intelligence Lee Byeong Ho, durante la sua visita di tre giorni.

La visita del direttore della Cia è la quarta presenza di peso dell’amministrazione Trump che visita la Corea del Sud in questi mesi per avere una prospettiva più profonda della situazione della sicurezza sulla penisola coreana e anche per confermare l’impegno degli Stati Uniti nell’alleanza con Seul. Pompeo ha visitato l’isola di Yeonpyeong (nella foto) oggetto di un attacco di artiglieria dalla Corea del Nord nel 2010, in cui due marinai sudcoreani e due civili sono rimasti uccisi.

Prima di Pompeo sono stati in Corea del Sud, il vicepresidente Mike Pence; il Segretario di Stato Rex Tillerson e il Segretario alla Difesa James Mattis.

Il quotidiano sudcoreano, Chosun Ilbo, ha riportato nei giorni scorsi che Pompeo è arrivato a Seul durante lo scorso fine settimana e ha tenuto incontri a porte chiuse con il capo dell’agenzia d’intelligence del sud e degli alti funzionari presidenziali. Citando diverse fonti di intelligence, Chosun lIbo ha affermato che il direttore della Cia ha fornito un briefing dettagliato sulla politica dell’Amministrazione di Trump verso Pyongyang e ha valutato la situazione interna della leadership nordcoreana.

Per l’ambasciata Usa a Seul «Il direttore della CIA e sua moglie sono a Seul per un incontro interno con le forze degli Stati Uniti, della Corea e dei funzionari di ambasciata. Non si incontrerà con nessun funzionario della Blue House, né si incontra con nessun candidato politico».

Il viaggio di Pompeo è avvenuto nel mezzo dell’acuirsi della crisi con Pyongyang, con lo schieramento del Thaad e il sorvolo da parte di bombardieri strategici Usa dei cieli nord coreani.

Graziella Giangiulio