USA. Il 46% degli elettori vuole l’impeachment di Trump

198

Una serie di sondaggi pubblicati negli States dimostrano che l’elettorato è diviso sulla possibilità di impeachment di Donald Trump. Un recente sondaggio della Public Policy Polling mostra che il 46 per cento degli elettori è a favore dell’impeachment, e il 46 per cento vi si oppone.

Un altro sondaggio nazionale effettuato dalla Quinnipiac University, e ripreso da People, indica che il presidente Usa ha un indice di gradimento al 38 per cento, in calo dal 42 per cento registrato appena dopo il suo insediamento.

Si tratta di un minimo storico rispetto ai suoi predecessori: Barack Obama era al 76 per cento, e George W. Bush al 57 per cento, secondo i dati riportati dalla Cnn, recentemente esclusa dalla Casa Bianca; andando più indietro nel tempo Ronald Reagan era al 51 per cento.

L’approvazione nei confronti del presidente e della sua Amministrazione vanno dal minimo del 35% registrato da Monmouth, ad un massimo del 52% registrato da Rasmussen Reports.

La più grande approvazione per Trump arriva da uomini bianchi: secondo un sondaggio NBC / SurveyMonkey, ben il 58 per cento degli uomini bianchi lo approva, mentre solo il 14 per cento delle donne nere gli è favorevole.
Un altro sondaggio McClatchy-Marist dice che il 58 per cento degli americani sono in imbarazzo per l’amministrazione Trump, mentre il 33 per cento se ne dice orgoglioso. Naturalmente, c’è un forte contrasto negli indici di gradimento di Trump tra democratici e repubblicani: anche se l’85 per cento dei repubblicani ha un parere positivo di Trump, solo l’11 per cento dei democratici lo ha.

Finora, il 57 per cento delle persone intervistate pensa che Trump stia tentando di fare troppo e troppo in fretta; di questi il 75 per cento non crede che Trump possa rimanere fedele alle promesse fatte durante la campagna elettorale.

In quasi ogni sondaggio, la maggioranza degli intervistati afferma che il paese non sta andando nella giusta direzione: in un sondaggio di Monmouth, solo il 27 per cento delle persone appoggiano l’attuale guida Trump e il 67 per cento non approva la direzione in cui il paese si sta dirigendo. Rasmussen Reports riporta un 46 per cento di approvazione e un 48 per cento di disapprovazione.

Luigi Medici