Calo della disoccupazione negli USA

11

STATI UNITI D’AMERICA – Washington 10/04/2016. Per la prima volta la richiesta di sussidi di disoccupazione negli Stati Uniti è scesa la scorsa settimana di 9.000 unità arrivando a 267mila.

Il dato è stato dato dal dipartimento del Lavoro statunitense. Il dato stimato era tra 268mila e 272mila; il numero di persone che ricevono i benefit derivanti dalla disoccupazione è aumentato di 19mila unità arrivando a 2,19 milioni nella settimana conclusasi il 26 marzo. La disoccupazione è aumentata a marzo del 5 per cento, anche se l’economia ha raggiunto un picco più alto del previsto con 215mila nuovi posti di lavoro, aveva detto il dipartimento del Lavoro in precedenza. La fetta dei lavoratori che include le persone che lavorano a tempo parziale che passano al tempo pieno e lavoratori che hanno rinunciato alla ricerca di un posto di lavoro, è stata del 9,8 per cento a marzo, mentre il tasso di partecipazione alla forza lavoro è stato pari a 63 per cento, il più alto dal marzo 2014.