USA: disoccupati in calo, ma non troppo

8

STATI UNITI D’AMERICA – Washington 26/09/2015. Le richieste per i sussidi di disoccupazione negli Stati Uniti sono aumentati di 3.000 unità la scorsa settimana, passando a 267mila, secondo i dati del Dipartimento del Lavoro pubblicati il 24 settembre.

Erano previste circa 275mila prime richieste. Anche se il calo era più grande rispetto alle previsioni, il numero di posti di lavoro creati, solo 173mila, era il più piccolo in cinque mesi, ben al di sotto della previsione di 223mila nuovi posti di lavoro. Allo stesso tempo, il Dipartimento del Lavoro ha rivisto al rialzo le cifre della creazione dei posti di lavoro sia per giugno che per luglio, per un totale di 44mila; la più grande economia del mondo ha creato quasi 8 milioni di posti di lavoro negli ultimi tre anni. Eppure il Dipartimento del Lavoro afferma che la disoccupazione è rimasta a due cifre nel mese di agosto: 10,3 per cento.