Drone USA catturato in Crimea

49

UCRAINA – Crimea. 16/03/14. Mentre le urne si aprono, giunge notizia dai media russi, IA REGNUM che il1 3 marzo nei cieli sopra il Crimea è stato catturato un drone spia statunitense.

Il 13 marzo, nel quartiere di forze di difesa della Crimea Perekop ha intercettato un veicolo aereo senza equipaggio (UAV) MQ-5B. Secondo «L’osservatore militare» l’UAV volava ad una altitudine di circa 4000 metri da terra e non era visibile da terra. Tuttavia, egli è stato intercettato utilizzando il complesso di guerra elettronica Russo (EW) “Depot”. Il veivolo ha fatto un atterraggio di emergenza. Il dispositivo che dispone di forze di autodifesa è quasi intatto. A giudicare dalla etichettatura bordo, questo UAV è entrato nel gruppo di American 66th Military Intelligence Brigade di stanza in Baviera (Germania). Fino a poco tempo fa, c’erano 18 squadre armate MQ-5B. Ha inoltre riferito che all’inizio di questo mese 66th Military Intelligence Brigade è stata trasferita nella regione Kirovohrad. Gli Stati Uniti hanno detto che si rifiutano di dare all’Ucraina aiuti militari. Da Perekop hann fatto sapere che le minacce provengono dall’Ucraina. Gli hacker hanno mostrato la corrispondenza dell’addetto militare Maggiore Generale delle Forze Armate dell’Ucraina con gli Stati Uniti: «Qui è dove i droni volano e compiono raid di ricognizione verso la Crimea e le aree di confine russe» dice Ruposters. «Inoltre, i rapporti ricevuti in precedenza dicono che sono comparsi di mercenari americani nella regione di Kherson, vicino al posto di blocco di Crimea Chongar». Complesso guerra elettronica 1L222 “Depot” è progettato di “Gradient” (Rostov-on-Don) e prodotto da JSC “ONLUS” Quantum. «Entrambe le aziende fanno parte della JSC”, “tecnologia Radio-elettronica».