Tensione nel Mar cinese meridionale

45

STATI UNITI – Washington 14/12/2013. Una nave da guerra cinese ha cercato di bloccare un incrociatore lanciamissili Usa in acque internazionali il 5 dicembre.

L’incidente ha reso ancor a più tesi i rapporti trae i due paesi. La Uss Cowpens, che ha recentemente ha preso parte alle operazioni di soccorso nelle Filippine, è stato affrontato da navi da guerra cinesi nel Mar Cinese Meridionale mentre, da acque internazionali seguiva le manovre della nuova portaerei cinese Liaoning. Il Dipartimento di Stato Usa ha comunicato di aver protestato ufficialmente con Pechino usando sia canali diplomatici e militari. La Liaoning era da poco salpata dal porto di Qingdao, sulla costa settentrionale cinese nel Mar Cinese Meridionale; l’inseguimento sarebbe iniziato dopo una nave cinese ha intimato alla Cowpens di fermarsi; l’incrociatore ha continuato perché operava in acque internazionali, aquile punto, un’altra nave ha tagliato la strada al Cowpens, costringendolo a virare bruscamente. Secondo i funzionari statunitensi, il Cowpens stava conducendo un’operazione di routine in prossimità del vettore cinese, si tratterebbe del tipo di incidente preventivato dal Pentagono a causa delle accresciute tensioni nella regione dopo la dichiarazione della creazione unilaterale della Cina di una zona di identificazione di difesa aerea (Adiz) nel Mar Cinese Orientale. Le forze armate della Cina in precedenza avevano inviato jet Su-30 e J-11 jet nella zona per monitorare lo spazio aereo che viene utilizzato frequentemente da aerei di sorveglianza militare statunitense e giapponese. Sia gli Stati Uniti che ill Giappone hanno detto di non riconoscere l’Adiz cinese. Si tratta dell’ultima fase del confronto sulle isole Senkaku, ubicate a nord di Taiwan e a sud di Okinawa; la Cina rivendica le isole, chiamandole Diaoyu per le possibili grandi riserve sottomarine di gas naturale e petrolio. L’imposizione dell’Adiz è tesa a contenere i voli di sorveglianza nella zona, che la Cina vede come una minaccia ai suoi segreti militari; gli Usa conducono voli di sorveglianza utilizzando aeromobili EP-3 e droni a lungo raggio RQ-4 Global Hawk. Accanto alla Liaoning, Pechino ha schierato due cacciatorpediniere missilistici, lo Shenyang e lo Shijiazhuang , e due fregate lanciamissili, la Yantai e il Weifang.