Uranio e Afghanistan nel dialogo indo-uzbeko

63

UZBEKISTAN – Tashkent 22/5/13. L’India è pronta a svolgere un ruolo fondamentale nel proteggere e mantenere la pace e la stabilità in Asia centrale nel contesto della situazione in Afghanistan e nella creazione di partnership strategiche con i vicini dell’Afghanistan come l’Uzbekistan: questo è il tema centrale della visita del vicepresidente Hamid Ansari.

Ansari, alla guida una delegazione parlamentare indiana in Uzbekistan per una visita di quattro giorni, ha detto che l’India avrebbe esplorato la possibilità di ottenere forniture di uranio dall’Uzbekistan, Paese ricco di questo minerale.

Definendo le relazioni tra India e Uzbekistan come eccellenti, Ansari ha annunciato che entrambi i Paesi avevano stabilito una partnership strategica su diversi livelli, compreso un gruppo di lavoro congiunto in materia di antiterrorismo.

Sul ruolo dell’India in Afghanistan, nel contesto della sicurezza post 2014, il vicepresidente Ansari ha detto che l’India mantiene un forte interesse nel mantenere la pace regionale e la stabilità nell’Afghanistan: «Il nostro sforzo è quello di aiutare il popolo afgano. Abbiamo aiutato l’Afghanistan a costruire ospedali, strade, centrali elettriche, linee ferroviarie (…) le persone hanno apprezzato l’aiuto dell’India. Noi continueremo ad aiutarli ma non vogliamo usare l’Afghanistan come il nostro cortile di casa» ha detto facendo chiaro riferimento alle ingerenze pachistane nel Paese.