Le armi di Unità Musulmana

8

AZERBAIJAN – Baku 04/12/2015. Sequestro di armi in casa del vice presidnete del movimento “Unità Musulmana”.

Lo riferisce il sito internet del ministero dell’Interno azero, il 4 dicembre. La polizia ha stabilito che Elchin Gasimov, fermato e sotto arresto dal 6 novembre, è uno dei più attivi sostenitori del movimento islamico, si legge nella nota del ministero. Nella sua abitazione sono state rinvenute una pistola Makarov, una bomba F-1 e più di 100 libri religiosi. Gasimov è stato arrestato nel comune di Mashtaga, alla periferia di Baku. Dopo il suo arresto, gli attivisti dell’associazione si sono assembrati davanti al commissariato dove era stato portato Gasimov dalla polizia. L’intervento ha portato al confronto con le forze di polizia e durante gli scontri sono stati arrestati 20 attivisti religiosi.