Allarme rosso al confine ucraino-ungherese

18

UNGHERIA – Budapest 13/07/2015. L’Ungheria ha rafforzato la sicurezza al suo confine con l’Ucraina dopo che i militanti di Settore Destro si sono scontrati con la polizia nella regione occidentale ucraina di Zakarpattia.

Secondo il sito Zakarpattia News, «I funzionari doganali ungheresi stanno ora controllando maggiormente i veicoli che entrano nel paese ed è stato incrementato il numero delle pattuglie di polizia lungo tutta la frontiera». Due persone sono state uccise e circa una dozzina ferite in uno scontro a fuoco nella città di Mukachevo nella regione di Zakarpattia, Ucraina sud-occidentale. Gli scontri a fuoco sono iniziati l’11 luglio, quando i combattenti di Settore Destro hanno aperto il fuoco in un centro sportivo dopo essere entrati in contrasto con un deputato locale. Quando la polizia è arrivata, i miliziani hanno aperto il fuoco con armi pesanti, riporta la  testata locale.